Romanzo siciliano di Beppe Costa

12,00

PROSSIMA PUBBLICAZIONE

Certo dal 1984, anno della prima pubblicazione delle prime due parti di questo romanzo, molti anni sono trascorsi e molto (almeno sembra) ci separa e allontana dalla realtà di quegli anni, pieni di attentati, rivolte operaie e studentesche.
Sembra davvero che la mafia abbia infine conquistato totalmente il potere e sieda silenziosa fra i banchi della politica e laddove gli affari prosperano. Le guerre proseguono, ma rifletto che nessun attentato potrà finora essere paragonato a quello del 1992: 1000 chili di tritolo per uccidere un solo uomo, Giovanni Falcone e qualche centinaio di metri di asfalto divelti.
Che sia la più grande potenza senza rivali, la mafia, lo ha anche dimostrato alla fine della seconda guerra mondiale. Allora a Marco non resta che tornare a quelle storie che non mutano mai, né di interessi, né di tensioni: quelle d’amore. Nessuna scuola e nessun corso saranno mai utili per poterne apprendere i segreti.

Informazioni aggiuntive

Titolo

Romanzo siciliano

Autore

Beppe Costa

Pagine

220

ISBN

978-88-99615-37-6

Prezzo

12,00

Data pubblicazione

Settembre 2017

Se desideri un libro del nostro catalogo, mandaci una mail: associazionepellicano@gmail.com. Rimuovi